Le tecniche e gli effetti dello scambio link

Pubblicato il da seoitalia

Prima di effettuare uno scambio di link, è necessario domandarsi quale sia la tecnica migliore per riuscire in tale obiettivo e quali sarebbero gli effetti che potrebbero apparire nel nostro sito web. Nell’ideare una strategia per lo scambio di link, bisogna fissarsi un obiettivo da raggiungere, chiedendosi se si vorrebbe un aumento dei visitatori o che il sito incrementi il Page Rank. Ciò poiché entrambi gli obiettivi non possono essere raggiunti per ciascuno scambio link.

Se volete incrementare il numero dei vostri visitatori potrete provare a cercare dei collegamenti con siti che parlano di un argomento simile al vostro, anche se tale opzione potrebbe essere difficile da realizzare, in quanto gli altri siti vi vedrebbero come concorrenza , e dunque non sarebbero propensi nel scambiare link con voi. Si può fare altresì al contrario, nel senso che ci potremmo collegare a siti che discutono di argomenti diversi dal nostro, ma c'è il rischio che il visitatore non sia interessato a ciò che noi gli proponiamo.

Se si intende invece aumentare il Page Rank mediante lo scambio link, si ritiene utile accertarsi della qualità del sito che offre il collegamento. Difatti, alcuni danni potrebbero essere derivati da uno scambio link errato. Può succedere che il link sul sito del partner non sia molto seguito dai motori , e quindi in tal caso ne avrebbe vantaggio solo il sito del partner, oppure che il sito con cui è stato fatto il collegamento sparisce da un giorno all’altro o viene scoperto dai motori di ricerca come spam, venendo di conseguenza eliminata dalle ricerche.

In più può anche accadere che il collegamento al sito viene cancellato o modificato, o i visitatori del sito partner sono molto più bassi di quelli promessi, o ancora il Page Rank del sito in collegamento non è reale.

Maggiori dettagli

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post