Come scrivere una email pubblicitaria per i propri clienti

Pubblicato il da seoitalia

Per tenere acceso un contatto con i propri clienti, le imprese usano le famose newsletter, un perfetto strumento per tenere costantemente aggiornati i clienti stessi mandando e-mail. Per chi è nuovo in tale settore e quindi non sa da dove iniziare e dove mettere mani, esistono dei corsi di email marketing per le piccole e medie aziende che si affacciano alla pubblicità online. Con codesti corsi con durata estremamente bassa, giusto poche ore con la  possibilità di farli anche online, viene illustrato come scrivere passo dopo passo una email da mandare ai propri clienti.A seguire potrete leggere qualche esempio. L'e-mail deve essere scritta a seconda di quello che l'azienda offre, deve essere intuitiva da leggere e non con tanto scritto dal momento che viene cestinata da chi legge dopo soltanto 2 righe. Difatti è dimostrato che prendono di più video ed immagini rispetto alle cose scritte, basandosi su delle statistiche un utente medio gradirebbe vedere un video di 2 minuti piuttosto che leggere 1 pagina intera. Quindi la cosa essenziale è essere immediati andando subito al punto in modo tale da colpire il cliente.Allo stesso modo,come per le parole, anche le immagini devono essere chiave cioè dovranno far comprendere immediatamente il messaggio senza lasciare chi legge nel dubbio di non aver inteso nel modo giusto quello l'e-mail voglia dire. Ovvero il significato del massive deve balzare subito agli occhi con molta semplicità. In genere le aziende sapendo il loro target di pubblico, decidono cosa aggiungere nelle proprie e-mail, testo o immagini oppure video.Un'altra cosa da tener presente è la mailing list ai quali spedire le e-mail pubblicitarie, rendendo pure maggiormente affascinante e coinvolgente l'iscrizione alla newsletter nascondendo talune informazioni che in altro modo senza iscrizione non si potrebbero sapere. Di sicuro vi sarete imbattuti in parecchi siti internet nei quali era presente la conosciutissima scritta "Vuoi sapere sapere di più? Iscriviti alla newsletter". Fa parte dei sistemi più adoperati per attirare clienti. Oltre a ciò si può mettere dentro l'e-mail un contatto diretto con un social network così da poter essere condiviso nel web facendolo diventare come un virus, e dopo attira nuovi clienti verso l'impresa.

leggi maggiori dettagli qui

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post